Politecnico di Torino - Muzio 1951

Politecnico di Torino – Muzio 1951

Il Regio Politecnico di Torino nacque come istituzione nel 1906, ma le sue origini risalgono al 1859 con la nascita della Scuola di Applicazione per gli Ingegneri e del Museo Industriale Italiano fondato nel 1862. Entrambi ne furono i diretti ascendenti.

La prima, istituita nell’ambito dell’Università, apriva la ricerca e la formazione superiore agli studi tecnici; il secondo guardava più direttamente al contesto di un Paese che si affacciava alla nuova realtà industriale. Illustri docenti e ricercatori seppero dare uno statuto a nuovi ambiti disciplinari come l’Elettrotecnica e la Scienza delle Costruzioni, ed ebbero visioni anticipatrici nei confronti di una Scuola attenta ai problemi dell’uomo e della società.

Nel 1859 la residenza sabauda del Valentino fu ceduta alla Scuola di Applicazione per gli Ingegneri, oggi Politecnico di Torino, che ne detiene la proprietà. Nei primi anni del Novecento il Regio Politecnico di Torino ha stretto delle relazioni sia con il mondo scientifico europeo, sia con l’industria locale e nazionale. Nasceva l’Aeronautica e nei nuovi laboratori, dalla Chimica all’Architettura, gli studenti costruivano il loro futuro professionale in un ambiente vivace e creativo.

I campus del Politecnico di Torino si ispirano all’organizzazione di quelli anglosassoni, con strutture polifunzionali per didattica, ricerca di base e applicata e servizi agli studenti in Torino e una rete regionale di poli tecnologici (Alessandria, Biella, Verrès, Mondovì, Vercelli), rivolti a attività di ricerca, formazione specialistica, e servizi al territorio.

Il 3 Marzo 2015 alle ore 9.30 l’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRIM) di Torino organizza nella sala conferenze un workshop “Dosimetria elettromagnetica per un uso sicuro della tomografia MR” che ha come fine la presentazione dei principali risultati della ricerca condotta dall’INRIM nell’ambito del progetto europeo EMRP-HLT06 “Metrology for next-generation safety standards and equipment in MRI”, cui l’Istituto ha partecipato insieme al Physikalisch – Technische Bundesanstalt (PTB, Germany), al Dutch Metrology Institute (VSL, The Netherlands), al King’s College London (UK) e al Politecnico di Torino.

Nel workshop verranno presentate due relazioni supplementari da ricercatori dell’IRCCS, Stella Maris (Pisa), Fondazione IMAGO7, e dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria Careggi (Firenze), esperti nel campo della ricerca e diagnostica clinica MRI.

Il 3 marzo alle 10.30 in Aula Magna “G. Agnelli”, C.so Duca degli Abruzzi, 24 il Dipartimento di Architettura e Design organizza la conferenza “Esperienza pratica del Design Sistemico per la Crescita e la Sostenibilità: come modificare le regole del gioco”.

Centralino
Tel.:+39 011 090 6100

Segreterie studenti
Tel.:+39 011 090 6254 (Lun-Ven 13.30-15.30)
Fax:+39 011 090 7959

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *